Attività per tutto l'anno

Oltre alle attività specifiche di ciascuna stagione, i bambini in Agrinido saranno durante tutto il corso dell’anno impegnanti in altri laboratori didattici e creativi.

Durante il “Laboratorio delle farine”, grazie alla manipolazione e alla lavorazione di questo elemento, impareranno a fare il pane, la pizza, che poi mangeranno a pranzo e ancora, utilizzando le uova delle nostre galline prepareranno le fettuccine, gli gnocchi, da preparare con i pomodori della nostra terra e dei gustosi dolci, da poter assaporare a merenda.

Durante il “ laboratorio delle erbe aromatiche” raccoglieranno e riconosceranno le differenze di queste piante, i diversi odori, quanto riescono ad insaporire i cibi e in qualche caso a curare qualche nostro piccolo male.

Con il “ laboratorio delle marmellate e delle conserve”, dopo aver raccolto la frutta, insieme alle educatrici prepareranno delle buonissime marmellate utilizzando le ricette del passato.

Durante il “ laboratorio del riciclaggio”, sara’ importante spiegare ai bambini l’importanza di rispettare l’ambiente, partendo dal riutilizzo di oggetti che non si usano piu’.

Ed ancora ad impegnare i bambini ci sara’ la cura degli animali. Dovranno imparare quanto e’ importante e bello rispettarli, curarli e nutrirli e trovare un modo per poter interagire con loro.

laboratori e spazi per giocare

Laboratori per bambini e per adulti

Laboratorio Baby chef, per genitori e bambini:  che vedrà protagonisti i bambini e i loro genitori. Nella sede dell'Agrinido ci divertiremo tutti insieme a preparare le fettuccine, decorare il panettone, cucinare le frappe e i buonissimi cupcakes.

Incontri di Sostegno alla Genitorialità: gli incontri, che ruotano intorno al tema dell'Attaccamento,avranno come obiettivo quello di offrire informazioni e di dare un sostegno per conoscersi meglio e per conoscere meglio la relazione con i propri figli.

Si costituirà uno spazio di ascolto, in cui i genitori potranno sentirsi liberi di confrontarsi e di guardare più da vicino i propri vissuti.

Share by: